Il mio pensiero sul Black-Friday

Vittorio Puglia 01/12/2019

Distogliere l’attenzione delle masse, ingolosendo i loro occhi con qualche prodotto in offerta, assolutissimamente da comprare, imperdibile, che costa poco, è uno dei maggiori atti di manipolazione che ci ha abituato l’era del libero mercato!

Purtroppo, è la nuova mentalità che è stata imposta, studiata e vestita da risparmio in tempo di crisi, che porta la gente a sentirsi meno in colpa quando acquistano prodotti novizi, che nell’arco di sei mesi diventano meno belli, meno nuovi, meno appetibili e quindi sostituibili dalla, così dire, merce più nuova!

Il consumismo è un continuo provare a riempire un vuoto interiore, causato dall’occultezza di un pensiero imposto, che basa il prezzo di un oggetto sull’apparenza che comporta o innesta, piuttosto che sul valore intrinseco della stessa utilità , con l’acquisto di beni materiali in forma compulsiva.

Spero soltanto, che un futuro esponente politico, si impegni a dare più punti di vista alla gente affetta da questa forma di manipolazione, piuttosto che criticare costoro che, sono caduti in questa rete. Saluti..