I nostri tempi, forse i più duri ma allo stesso tempo i più ispirativi.

Tutti i giovani che stanno studiando o che devono scegliere quale scuola superiore o università intraprendere , sappiate che partiamo con un dato statistico molto importante. Nei prossimi 20 anni si laureeranno più ragazzi di tutta la storia dell’umanità. Ti spiego perché:
I giovani hanno sempre meno voglia di lavorare, di darsi da fare e i genitori stessi vedendo che non c’è lavoro, preferiscono mandare i propri figli a studiare al posto di farli stare a casa a non fare nulla. Anni fa chi aveva una laurea ,aveva la certezza di ottenere un lavoro ,al giorno d’oggi ,non è più così. Purtroppo il mondo del lavoro negli ultimi anni è cambiato in modo drastico e voglio aprire una parentesi su un tasto , dolente, che è Il sistema scolastico , che purtroppo, non sta proiettando i ragazzi nel futuro che ci si aspetta e spesso quello che studiano e obsoleto e non riconducibile ai giorni d’oggi. Nessuno a scuola ti spiega come creare empatia, come comunicare , come posizionarsi nel mercato e queste sono cose troppo importanti e questo vale, sia per un giovane, sia per un meno giovane. <

br> Basta pensare all’impatto che hanno avuto i robot nelle fabbriche , i mezzi nell’edilizia e facendo una ricerca su google ho letto che i maggiori esponenti del World economic forum hanno dichiarato ,che entro il 2020 si estingueranno centinaia di lavori, e milioni di posti di lavoro.
Oggi per trovare un lavoro che davvero ti piace , devi trovare te stesso , devi conoscerti e i giovani d’oggi purtroppo non hanno l’educazione corretta per farlo, mettiamo , per carenza di valori o per volontà, so per certo , che fanno davvero poco per migliorarsi e distinguersi. L’unica cosa che interferisce con il nostro apprendimento è la nostra educazione e per educazione non intendo i modi, ma quei valori che ci vengono inculcati a cui ci affidiamo per trarne il meglio nel cammino della nostra vita.Il mondo del presente e soprattutto il mondo del futuro, sarà in mano alle persone che sapranno comunicare, che sono capaci di entrare in empatia con le altre persone ,ed è fondamentale oggi, essere competente in qualcosa, a 360° ovvero sviluppare delle competenze extra. Ti sei mai chiesto, perché fai quello che fai? Che cosa vuoi davvero dalla tua vita ? Hai dei sogni? Che cosa ti renderebbe davvero felice ? Come fai a soddisfare i suoi bisogni esistenziali? Pensa a che cosa è davvero importante per te, che considerazione hai del tuo passato e in che modo le tue esperienze passate potranno influenzare il tuo futuro. Altri due fattori fondamentali, sono l’adattabilità e l’intuizione , utilissimi ,in un mondo sempre più impoverito di creatività e questi valori ovviamente si riscoprono, quando abbiamo più fiducia in noi stessi. Ricordati questa cosa fondamentale ,se ti impegni davvero a lavorare su te stesso, tu il lavoro non lo devi cercare , perché tu il lavoro te lo crei, perciò non lamentarti che non si trova lavoro, credi in te stesso, pensa positivo e dai libero sfogo alle tue idee. So che sono stato chiaro, adesso sta a te crederci fino in fondo.